Firenze, marito e moglie ritrovati senza vita in auto

 

firenze-omicidio

FIRENZE – Domenica sera, intorno alle 23, Mattia Di Teodoro e Michela Noli sono stati ritrovati senza vita dentro un’auto in via dell’Isolotto, lungo il fiume Arno, luogo solitamente frequentato da coppie.. A scoprire i due corpi sono stati gli agenti di una volante. Secondo la prima ricostruzione, l’uomo, 33 anni, avrebbe colpito la 31enne con un coltello per poi togliersi la vita con la stessa arma, ritrovata dagli agenti nella macchina.

La donna, una hostess dell’aeroporto Vespucci di Firenze, è stata uccisa con circa venti coltellate all’addome e al torace. Stupisce il fatto che non abbia tentato di fuggire uscendo dall’auto. Accanto a lei gli agenti della mobile giunti sul posto hanno ritrovato il corpo dell’uomo che si sarebbe tolto la vita, usando un coltello da cucina, con piu’ tagli alla gola.

Poco prima aveva inviato un sms a un amico. Nel messaggio inviato poco prima di accoltellare la ex, l’uomo dichiarava di averla già uccisa.

I due erano separati da circa un mese: gli investigatori lavorano sulla pista della gelosia, avvalorata da un biglietto trovato a casa, in cui l’uomo spiega che avrebbe ucciso l’ex moglie facendole “pagare” la separazione improvvisa dopo due anni di matrimonio e  chiede scusa a genitori e suoceri.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -