Nasce lo ”sportello arcobaleno” per migranti Lgbt

 

profughi-gaySi chiama ‘Sportello Arcobaleno’ la nuova frontiera dell’accoglienza e verrà aperto a Taranto dal Centro Interculturale Nelson Mandela e sarà rivolto ai migranti Lgbt.

L’iniziativa è coordinata dall’Arcigay di Taranto e nasce perché “tra i richiedenti asilo presenti a Taranto e Provincia – spiegano in una nota i responsabili del Centro Interculturale – vi sono infatti anche coloro che sono stati costretti nel loro Paese d’origine a reprimere la propria sessualità in virtù di retaggi religiosi e a fuggire per paura di essere perseguitati, proprio perché omosessuali”.

Si dichiarano gay per ottenere lo status di Profughi >>>

Psicologi, sessuologi, legali e mediatori presidieranno il centro tutti i lunedì mattina dalle 10 alle 12 e la Cooperativa ‘Al Fallah’ si occuperà della mediazione culturale. Sarà possibile usufruire del servizio anche in orari o sedi differenti con una semplice prenotazione telefonica. il giornale

Germania, Norimberga: centro di accoglienza per rifugiati omosessuali

Corte Ue: sì a diritto di asilo ai perseguitati per omosessualità



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -