Libia: Isis assalta una banca e annuncia attacchi a Misurata e Zliten

 

Libia: agenzia, lavoratori egiziani lasciano sirteTripoli – Un commando dello Stato islamico ha assaltato la filiale della Banca nazionale commerciale libica di Abu Grein, a ovest di Sirte. Una fonte della zona ha riferito che i jihadisti hanno svuotato le casse della banca dove non c’erano piu’ di 20 mila dinari libici (circa 14 mila dollari).

Domenica scorsa il gruppo jihadista ha giustiziano a colpi di pistola un ufficiale di polizia di Abu Grein catturato dalla sua abitazione, nel suo stesso villaggio. La radio di Sirte, controllata dallo Stato islamico, ha celebrato l’occupazione del villaggio di Abu Grein e di quelli limitrofi avvenuta lo scorso 5 maggio con un’incursione di un commando jihadista.

Nel corso di una trasmissione andata in onda sulla radio di Sirte e’ stato annunciato che i prossimi due obiettivi degli attacchi sono Misurata e Zliten che “sono ormai molto vicini e i soldati del Califfato riusciranno presto a prenderle”.

Gli abitanti di Sirte sostengono che il gruppo jihadista abbia annunciato la presa dei villaggi di Abu Grein, al Washka, Zamzam, Abu Najim e Abu al Buirat, ad ovest di Sirte, e per questo hanno ucciso ieri un ex ufficiale dell’esercito libico in pensione, colonnello Saad Mohammed Abdulla al Warfalli, che abita proprio a Zamzam. Le milizie di Misurata sostengono pero’ che nel fine settimana i jihadisti si sono poi ritirati da questi villaggi. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -