“Picchiare la donna per renderla obbediente”, lezione choc del terapeuta saudita

Condividi

 

 

Il primo passo è quello di ricordare alla donna i suoi diritti e i suoi doveri secondo Allah
“Ci sono tre modi per rimproverare una donna che disobbedisce al marito: si può ammonirla, ricordandole i suoi doveri secondo la religione. Poi si può darle le spalle nel letto una volta che ci si distende insieme, oppure coricarsi in un altro letto, ma sempre restando nella stessa stanza. Infine, si può picchiarla, ma alle condizioni dell’Islam: cioè non con un bastone o con un oggetto acuminato. Bisognerebbe farlo con un ramoscello o con un fazzoletto, solo per farle capire che sta sbagliando. Purtroppo alcune donne vogliono vivere alla pari con il proprio marito: è un errore grave”.

Questa la spiegazione choc di Khaled Al-Saqaby, un terapeuta saudita, sul modo corretto per educare le mogli dei musulami. Una lezione impartita seduto in nun bosco. Il video, registrato nel mese di febbraio, ma pubblicato in queste ore dall’organizzazione no profit inglese, Memri, The Middle East Media Research Institute, sta facendo il giro della rete, scatenando rabbia e indignazione

islam-picchiare-donne

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppure fai una donazione con PayPal

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -