Milano: lancia dalla finestra le figlie di sei mesi e di tre anni

 

vigili-fuoco13 mag – Una 31enne egiziana ha lanciato nel vuoto le due figlie di sei mesi e di tre anni dalla finestra del suo appartamento al terzo piano ma le piccole si sono salvate perché sono precipitate sul gonfiabile che i vigili del fuoco avevano fatto in tempo a montare nel cortile di una palazzina di via Giambellino 130 a Milano.E’ accaduto intorno alla mezzanotte scorsa, al culmine di una probabile crisi di nervi che aveva portato la madre delle bimbe, una 31enne di origine egiziana, a barricarsi in casa e a lanciare dalla finestra oggetti, vestiti e masserizie di ogni genere.

Da quanto è possibile ricostruire, intorno alle 23.30 di ieri i vicini di casa hanno chiamato il numero di emergenza 112 e sul posto è intervenuta la polizia che ha richiesto l’intervento dei pompieri. Ad un tratto la donna avrebbe buttato nel vuoto anche le bambine e non è chiaro se poi avesse intenzione di gettarsi anche lei.La donna è ora piantonata nel reparto di Psichiatria dell’ospedale San Carlo con l’accusa di tentato duplice omicidio. . (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -