Nuovo calo per la produzione industriale nell’Eurozona

 

produzione-industrialeBRUXELLES – Nuovo calo per la produzione industriale nell’eurozona, che a marzo ha segnato -0,8% dopo il dato già negativo di febbraio di -1,2%. Su anno, invece, c’è stata un incremento dello 0,2%. Lo comunica Eurostat.

Anche nei 28 l’indicatore è sceso, registrando -0,5% dopo il -1% del mese precedente, mentre rispetto a marzo 2015 c’è stata una crescita dello 0,3%. La situazione per l’Italia resta invece invariata (0,0%) dopo il -0,7% di marzo. Positivo il valore su base annua, con +0,5%. I paesi che hanno visto i maggiori cali mensili sono Irlanda (-11,2%), Lituania (-3,5%) ed Estonia (-3,3%), mentre gli aumenti principali sono stati in Croazia (+5%), Lettonia (+4,3%), Repubblica ceca (+1,4%) e Spagna (+1,3%). (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -