Violenze al Brennero, condannati sei anarchici: sono già liberi

 

scontri BrenneroBOLZANO – Con pene che vanno da un anno a sedici mesi, sono stati tutti condannati i sei manifestanti arrestati sabato a seguito dei disordini al Brennero e processati per direttissima a Bolzano con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Rimessi tutti in libertà, a quattro di essi è stata riconosciuta la sospensione condizionale della pena; agli altri due il giudice, Erich Perathoner, ha imposto anche il divieto di entrare in provincia di Bolzano.

L’avvocato Andrea De Bertolini che, insieme all’avvocato Giampiero Mattei, ha difeso i sei imputati, annuncia appello: “Faremo ricorso contro la sentenza – ha detto – anche se va detto che la decisione è più misurata rispetto alle richieste del pm che erano eccessive tenuto conto della materialità dei fatti”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -