Violenze al Brennero, condannati sei anarchici: sono già liberi

Condividi

 

 

scontri BrenneroBOLZANO – Con pene che vanno da un anno a sedici mesi, sono stati tutti condannati i sei manifestanti arrestati sabato a seguito dei disordini al Brennero e processati per direttissima a Bolzano con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Rimessi tutti in libertà, a quattro di essi è stata riconosciuta la sospensione condizionale della pena; agli altri due il giudice, Erich Perathoner, ha imposto anche il divieto di entrare in provincia di Bolzano.

L’avvocato Andrea De Bertolini che, insieme all’avvocato Giampiero Mattei, ha difeso i sei imputati, annuncia appello: “Faremo ricorso contro la sentenza – ha detto – anche se va detto che la decisione è più misurata rispetto alle richieste del pm che erano eccessive tenuto conto della materialità dei fatti”. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -