In uscita ‘Puntazza’, opera prima del giornalista fiorentino Simone Innocenti

 

Arriva in libreria la raccolta di racconti del cronista del Corriere Fiorentino, Simone Innocenti: ‘Puntazza’ (L’erudita euro 13). “Nerista”, appasionato d’arte e letteratura, Innocenti diffuse il 16 gennaio 2012 in anteprima mondiale il file audio “Vada a bordo, cazzo”. Le indimenticabili parole pronunciate dal capitano De Falco a seguito del naufragio della Concordia hanno valso al novello scrittore il soprannome di “affondatore di Schettino”.

puntazza

Sinossi – “Suore assassine, appassionati di tirwatching, trafficanti di animali, improbabili ladri di gratta e vinci, eredità inaspettate: Storie di gelosia estrema, violenza, amore immortale, che appassionano fin dalla prima riga e producono un rumore sordo nel cuore di chi legge. Racconti che ci tengono sospesi tra l’insita crudezza della natura umana e la purezza dei sentimenti più autentici, svelando il dietro le quinte della nostra società e delle maschere che ci cuciamo addosso ogni giorno. Sono lo sguardo dell’autore, la sua capacità di osservare, l’agilità nel cambiare prospettiva a plasmare trame essenziali, limpide e potenti. Simone Innocenti dimostra di saper rimanere in equilibrio tra l’essenzialità linguistica e una fantasia irrefrenabile, impregnata di ironia e senso dell’assurdo”.

La presentazione ufficiale ci sarà sabato 14 maggio alle 17,30 a Firenze presso la Cappella dei Pazzi a Santa Croce, a cura di Paolo Ermini e Domenico Manzione, tra le altre tappe del tour è prevista un’uscita anche in Abruzzo, regione aspra e genuina, che da tempo ha stregato il giornalista toscano.

Sito Firenze



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -