Germania: accoltella 4 persone al grido ‘Allah Akbar’, un morto

 

Attacco Monaco, aggressore fermato, uomo in pericolo

FOTO ansa

Almeno una persona è morta e altre tre sono rimaste ferite dopo essere state aggredite da un uomo che ha attaccato con un coltello alcuni passeggeri alla stazione di Grafing, nei pressi di Monaco di Baviera. Lo riferiscono i media tedeschi. Secondo alcuni testimoni, il presunto aggressore avrebbe urlato ‘Allah Akbar’ prima di attaccare i passeggeri. Subito dopo l’aggressione, l’uomo è stato arrestato: si tratta di un giovane “nuovo tedesco”, Rafik Youssef, senza precedenti penali di 27 anni.

Si ipotizzano “motivazioni politiche” dietro l’aggressione. Lo hanno affermato gli inquirenti. “L’aggressore ha fatto affermazioni, nel momento in cui commetteva il delitto, che lasciano concludere vi sia una motivazione politica”, hanno affermato gli investigatori. ANSA

Mattarella: “Bisogna difendere l’Europa ed i suoi valori dalle tendenze che, anacronisticamente, cercano di disgregarla facendo leva su IRRAZIONALI paure ed incertezze

ONU: “contrastare coloro che cercano di conquistare voti cavalcando la paura e dividendo”.



   

 

 

1 Commento per “Germania: accoltella 4 persone al grido ‘Allah Akbar’, un morto”

  1. “Giovane tedesco”?Solo perchè ha ottenuto la cittadinanza?Ci vuole altro!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -