Vescovo in moschea: la sala resta vuota, neanche l’imam si presenta

 

moschea-pordenone

foto messaggero veneto

PORDENONE. Una sala vuota, con dentro solo le autorità e uno sparuto manipolo di invitati italiani e giornalisti. Interventi solitari dal palco, con gli ospiti d’onore lasciati tra un pubblico che non c’era. Lo scrive il messaggero veneto

E’ quanto accaduto ieri pomeriggio al centro islamico, in occasione del convegno “Fermiamo la violenza”, di particolare significato specie a qualche mese dall’omicidio di via San Vito, con moglie e figlioletta uccise da un musulmano.

Ma nonostante la storica presenza del vescovo Giuseppe Pellegrini, alla sua prima volta in moschea, i musulmani non hanno risposto all’appello. Assente anche l’imam. Il moderatore dell’incontro, Imrane Filali, ha dovuto ridurre la scaletta e accelerare i tempi, scusandosi con le autorità.

Crema, Giovani Musulmani: non ci vogliamo integrare, solo convivere



   

 

 

3 Commenti per “Vescovo in moschea: la sala resta vuota, neanche l’imam si presenta”

  1. IO dico che vari prelati di vario “calibro” – sono loro razzisti , o quantomeno opportunisti.-
    Conosco i Buddisti. Sicuramente avranno anche loro le festività.
    Conosco gli Evangelisti. ecc…
    I… I Testimoni di Geova.
    … gli Ebrei.
    … ecc… ecc…
    Mettendo nel calendario le feste di tutti . NON esiste posto dove lavorare.!
    Il suddetto prelato Non conosce il calendario che abbiamo ed è “internazionale” … Si vede proprio che siamo ridotti male a cultura.- Pensi le relazioni inrnazionali … come farennero gli appunamenti. Con le feste.???
    SIAMO PROPRIO RIDOTTI MALE . CON LA SCUSA DELLA INTEGRAZIONI ALTRUI STIAMO DISTRUGGENDO LE NOSTRE EREDITà. COMPRESO IL CALENDARIO GREGORIANO.!
    PACE E BENE : SERVO VOSTRO.!!!

  2. Meglio così.La connivenza religiosa fra “cattolici” e musulmani”che si verifica da tempo e le loro continue interferenze nella vita politica,sono la sostanza più degradante e venefica per uno Stato,una Nazione,un Popolo e la sua cultura.Il Vaticano e Islam,hanno stipulato protocolli segreti il cui fine è quello di istituire un regime di potere politico teocratico anche in Italia,come già avviene nei pesi musulmani,abolendo ogni forma di democrazia e libertà personali.Per realizzare tali piani,Vaticano ed Islam,si avvalgono dell’incontrollata e voluta migrazione ed invasione dell’Europa.La dicotomia dei piani d’invasione dell’Italia porta: arricchimento del Vaticano con milioni di euro sottratti alle risorse nazionali e supernazionali,indebolimento del Popolo italiano economicamente e politicamente,ci sono già i segni, e, dominio della politica con insediamento di un secondo sistema politico teocratico a dominio del mondo.

  3. Bene, così si dimostra come siete “correi” dell’infame politica di ingegneria eugenetica e babelica, che i nostri governi, agli ordini dei crudeli Rothschild & Rockefeller & Soros & Morgan & Bilderbergers, stanno prioritariamente favorendo unitamente alla destanilizzazione economica, politica e sociale del nostro Paese come dell’intera civiltà europea!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -