Firenze, degrado sul sagrato della basilica Santo Spirito

Firenze, turisti ubriachi fradici e studenti con plaid sul sagrato della chiesa: “Scene incredibili”

degrado-firenze

Una foto che fa discutere. Turisti con qualche bicchiere di troppo in corpo si addormentano sul sagrato di Santo Spirito a Firenze: “Quanto degrado”, commentano alcuni. La foto, rilanciata dal Corriere Fiorentino, mostra due turisti inglesi ubriachi che, in pieno pomeriggio, si sdraiano scomposti davanti a una delle porte della basilica.

Incuranti di quanto accadeva intorno a loro, si sono persino messi a russare. La polizia municipale, chiamata dall’assessore Alessia Bettini che era in piazza per un sopralluogo, ha dovuto spiegare alla coppia di turisti: “Lei qui non può stare, deve andare via”.

I due, parecchio infastiditi dal vigile, si sono allontanati fino alla gradinata, dove hanno continuato a bere birra. “Scene incredibili, se non l’avessi vista in diretta probabilmente non ci avrei creduto avrei voluto dirgliene quattro e mandarli via, ma la municipale mi ha chiesto di attendere l’arrivo della pattuglia” dice l’assessore.

Sul sagrato di Santo Spirito c’erano anche decine di studenti, alcuni avevano persino steso un plaid per stare più comodi.

today.it



   

 

 

1 Commento per “Firenze, degrado sul sagrato della basilica Santo Spirito”

  1. Birra.? I Vino. “nettare” del Chianti.!!!
    Ora qualcuno farà immagine pubblicitaria per chi soffre d’insonnia.!!!
    Bevete Chianti . Non prendete pasticche.!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -