Renato Soru (Pd) condannato a 3 anni per evasione fiscale

 

soruRenato Soru, patron di Tiscali, segretario regionale del Pd in Sardegna e eurodeputato è stato condannato dal tribunale di Cagliari per evasione fiscale. E’ il blog di Beppe Grillo a commentare per primo la notizia pubblicata oggi da organi di stampa locali.”Oggi tocca a Renato Soru, europarlamentare e capo del Pd in Sardegna: tre anni di reclusione per evasione fiscale. Dopo l’euroindagato per voto di scambio mafioso Caputo, il gruppo del Pd a Bruxelles si ingrossa con un eurocondannato. Cosa aspettano a dimettersi? L’epopea immorale del Pd continua. Chi sarà il prossimo?”, chiede il fondatore del Movimento 5 stelle.

“Ora che l’eurodeputato (assenteista) e segretario Pd della Sardegna Renato Soru è stato condannato in primo grado a 3 anni per una evasione fiscale di 2,6 milioni di euro, cosa dirà il suo segretario e presidente del Consiglio Renzi – incalzano Manuela Serra e Roberto Cotti, senatori sardi del M5S, e Nunzia Catalfo capogruppo M5S Senato -? Le dimissioni di Soru dall’incarico di eurodeputato sono il minimo sindacale per rispetto ai cittadini della Sardegna e d’Italia e di tutti gli imprenditori, artigiani e lavoratori che pagano le tasse regolarmente in questo Paese”.

“Ora cosa ci racconterà la retorica renziana sulla lotta all’evasione fiscale quando il segretario del Pd della Sardegna nonchè europarlamentare Soru è stato condannato in primo grado a 3 anni per una evasione milionaria?” concludono Serra, Catalfo e Cotti.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -