Russia: 2 nuove divisioni militari a Ovest contro l’espansionismo Nato

 

La Russia creerà due nuove divisioni militari nel suo distretto militare Occidentale e una nel suo distretto militare Sud per contrastare l’accumulo di forze della NATO delle forze ai confini della Russia. Lo ha detto il ministro della Difesa Sergei Shoigu.

blindati-russi

“Il Ministero della Difesa sta prendendo una serie di misure con l’obiettivo di contrastare la concentrazione delle forze della NATO in prossimità dei confini russi”, ha detto Shoigu durante una riunione del ministero della Difesa.

“Entro la fine dell’anno, due nuove divisioni saranno formate nel distretto militare occidentale, e una nel distretto militare del Sud”.La scorsa settimana il responsabile della Difesa russo Shoigu, alla V Conferenza di Mosca sulla Sicurezza Internazionale, ha sottolineando che se i rapporti sono così deteriorati, “non è per colpa” di Mosca.Secondo la Difesa russa le azioni degli Stati Uniti e della NATO, tra cui la distribuzione di infrastrutture ai confini della Russia, “hanno costretto” Mosca “a prendere adeguate misure di ritorsione tecnico-militare. Mentre io voglio dichiarare responsabilmente – ha aggiunto Shoigu – siamo contrari alla corsa agli armamenti”.

La Russia si dice “contraria” alla corsa agli armamenti alla quale, secondo il suo ministro della Difesa, la spinge la Nato e quindi non c’è da essere ottimisti per i rapporti Russia-Nato, anche alla luce dell’ultima riunione tenutasi la scorsa settimana. askanews

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

1 Commento per “Russia: 2 nuove divisioni militari a Ovest contro l’espansionismo Nato”

  1. Ma la Nato ha intenzione di scatenare una guerra con la Russia??
    Ma questi sono completamente PAZZI!!!
    anche la turchia sta giocando col fuoco.
    il vero nemico non è la RUSSIA o PUTIN che secondo me è l’unico sano di mente
    mentre tutti i capoccioni occidentali presi dai loro giochi di potere hanno ormai il
    cervello o quello che ne rimane in PAPPA!!! il nemico da abbattere è ISIS che guarda caso
    è una creatura dei capoccioni occidentali creata per fare il lavoro sporco,ma ad un certo punto
    della storia è sfuggito di mano e ora si sta rivoltando contro.
    L’EUROPA se vuole continuare ad esistere deve avere la RUSSIA alleate e non nemica!!!
    Pensiamo ogni tanto anche ai nostri interessi e non sempre a quelli dell’America!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -