“L’arma della memoria”, Paolo Mieli su Oriana Fallaci

 

Perché abbiamo il dovere morale di rileggerla e onorare la sua battaglia solitaria. Contro l’ipocrisia di (troppi) intellettuali.
Estratto da intervista (di Ales Benvenuto)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -