Console USA in moschea: grazie a Napoli per il lavoro a favore dell’Islam

 

NAPOLI, 4 MAG – Visita alla moschea di Napoli, oggi, del console generale degli Stati Uniti d’America. “Un riconoscimento morale del lavoro svolto da anni nella città di Napoli e in Campania a favore dell’Islam, della pace tra i popoli e del dialogo“, ha sottolineato il presidente della Federazione Islamica della Campania AbdAllah Massimo Cozzolino.

Alla moschea Zayd Ibn Thabit il console Colombia Barrose è stata accolta, si legge in una nota della Federazione islamica, dall’assessore al Patrimonio Sandro Fucito, dall’imam Yasin Agostino Gentile, oltre che da Cozzolino.

Chi riportò l’Afghanistan al medioevo, più di trent’anni fa

“In un periodo storico particolare come quello che viviamo, dove si assiste ad un forte scollamento tra cittadini e istituzioni, la presenza in moschea della Console generale degli Stati Uniti d’America rappresenta una chiara volontà di invertire la tendenza della poca partecipazione, coinvolgendo la cittadinanza, in tutte le sue componenti, in un meccanismo di partecipazione e soprattutto di avvicinamento alle istituzioni”, ha sottolineato Cozzolino. “La moschea di Napoli rappresenta un modello e un laboratorio riconosciuto di integrazione, riuscendo a stabilire rapporti efficaci non solo con le istituzioni della città ai vari livelli, ma anche – ha aggiunto – offrendo alla comunità di immigrati e dei rifugiati un’assistenza e un indirizzo a favore della pace, dell’integrazione e del rispetto della legge. In questi termini è possibile crescere tutti insieme verso traguardi di democrazia partecipata e di convivenza che riportino Napoli ad avere il ruolo di ponte al centro del Mediterraneo”.

“Quest’oggi la visita della Console generale degli Stati Uniti ha offerto la possibilità di rinnovare il legame di amicizia che la Federazione Islamica della Campania intrattiene con il popolo americano, con tutta intera l’umanità senza pregiudizi e discriminazioni”, conclude la nota. Il presidente della Federazione Islamica della Campania ha consegnato una targa alla Console generale degli Stati Uniti d’America in segno di riconoscimento. (ANSAMED).

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -