Molteno: la Konig chiude e va all’estero, a rischio 106 dipendenti

 

konig-moltenoPiove un vero e proprio fulmine a ciel sereno sulla testa dei dipendenti della Konig di viale Lombardia a Molteno: il noto impianto di produzione catene si trasferirà infatti all’estero, precisamente in Carinzia e Repubblica Ceca.

In Brianza rimarranno solamente alcuni uffici: a rischio ci sono ben 106 posti di lavoro, con i sindacati, ieri destinatari della decisione, che sono già sul piede di guerra contro la direzione austriaca.

leccotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -