Bangladesh: “ha offeso Maometto”, sarto indù accoltellato a morte da islamici

Condividi

 

 

bangladesh-isisDACCA -Un sarto indù è stato accoltellato a morte oggi da  militanti islamici nel Bangladesh centrale. L’attacco è avvenuto in un villaggio nel distretto di Tangail e secondo alcuni testimoni è stato compiuto da due uomini arrivati a bordo di una motocicletta.

La vittima, che si chiamava Nikhil Joarder e aveva 50 anni, era nel suo negozio quando sono giunti gli assalitori armati di machete. Lo hanno colpito più volte fino a quando il sarto non è morto. La polizia segue la pista dell’estremismo islamico.

E’ emerso che l’induista nel 2012 aveva espresso commenti considerati ‘sacrileghi’ nei confronti del Profeta Maometto scatenando quindi la rabbia dei musulmani del villaggio. Per questo era anche stato denunciato alla polizia. L’omicidio è l’ultimo di una serie compiuti negli ultimi mesi contro blogger, stranieri e appartenenti alle minoranze etniche e religiose. ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -