Francia: Calais studia un muro per impedire l’accesso dei clandestini alla tangenziale

 

A Calais, in Francia, potrebbe sorgere un muro di fronte ai numerosi tentativi dei migranti di salire sui camion per raggiungere l’Inghilterra. Da circa un mese sulla tangenziale che conduce al porto i migranti cercano di fermare in ogni modo i tir gettando rami di alberi e traversine ferroviarie sulla strada. Senza soldi per la traversata, non hanno altra soluzione. I poliziotti li disperdono usando lacrimogeni.

Le autorità locali intendono costruire un muro lungo la tangenziale, di 4-5 metri, ricoperto di vegetazione, secondo il presidente del porto, Jean-Marc Puissesseau, e allargare le recinzioni esistenti.

Il sottoprefetto di Calais, Vincent Breton, conferma: “L’idea è estendere le recinzioni già esistenti su una zona di 300 metri e, a sud, lavorare alla costruzione di un muro sul quale stiamo riflettendo assieme alla città di Calais”.

Al progetto dovrebbe contribuire il governo britannico con il quale sono in corso trattative. La collocazione delle nuove recinzioni dovrebbe essere completata entro l’estate, il loro costo assieme a quello del muro si aggirerebbe attorno agli otto milioni di euro. EURONEWS



   

 

 

1 Commento per “Francia: Calais studia un muro per impedire l’accesso dei clandestini alla tangenziale”

  1. Purtroppo in Europa non si ha il coraggio di affrontare il “toro” per le corna. (“per quali impedimenti”.?) Si prende “protezione” al male . Ma ninte viene fatto per curare l’Origine..- = Ecco perchè in tutti i giornali si parla della quantità dei ricercatori.??? UNA TOPPA.???

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -