Sanità Arezzo, dipendenti Coop Agorà senza stipendio da mesi

 

SANITA’ AREZZO, “OLTRE 100 DIPENDENTI SENZA STIPENDIO DA TRE MESI IN 4 STRUTTURE”
Cullurà (Nursind), “La Coop Agorà non paga i dipendenti da dicembre 2015. A breve lo stato di agitazione”
“I dipendenti di quattro strutture sanitarie tra Arezzo e la Valdichiana non ricevono la busta paga da dicembre dell’anno scorso: a breve saremo costretti a dichiarare lo stato di agitazione”. La denuncia arriva da Claudio Cullurà e da Claudia Betti, rispettivamente responsabile territoriale e responsabile sanità privata del Nursind, sindacato autonomo degli infermieri.

Nell’occhio del ciclone “la cooperativa Agorà, che non paga gli stipendi da tre mesi – incalza Cullurà – e sta mettendo seriamente in difficoltà oltre un centinaio di lavoratori, tra infermieri e operatori sanitari, tra cui alcune coppie sposate in cui marito e moglie lavorano entrambi per la stessa coop”.

Quattro le strutture sanitarie coinvolte: Villa Mimosa, Podere Modello in Valdichiana, Santa Rita a Terontola e la Rsa Maestrini di Arezzo. “Quest’ultima – sottolinea Claudia Betti – è di proprietà della Asl, il che rende la situazione ai limiti del paradossale: la cooperativa continua a incassare i soldi pubblici per la gestione, ma i dipendenti non vedono un centesimo”.

Nessuna rassicurazione sul futuro, spiega il segretario provinciale Nursind Cullurà: “La Coop Agorà prende tempo dicendo che a fine aprile presenterà i bilanci e in base a quelli le banche faranno credito. Ma non siamo disposti ad aspettare oltre, la pazienza dei lavori è giunta al termine: a breve daremo avvio all’iter dello stato di agitazione. Auspichiamo l’interessamento delle Istituzioni pubbliche”.

Ufficio Stampa
Nursind Arezzo



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -