Orrore in Somalia, 6 bambini bruciati vivi con la nonna

 

Sei bambini e la loro nonna sono stati uccisi da uomini armati in una zona vicino alla città di Shalan-bood nella regione del Basso Shabelle nella Somalia meridionale. Lo ha reso noto il governatore del Basso Shabelle, Hassan Omar Mo’allim, incontrando i giornalisti.

”Sei bambini e la loro nonna sono stati bruciati vivi nella loro casa nel villaggio di Jebey, vicino alla città di Shalan-bood nella regione del basso Shabelle. Erano orfani e sono tutti morti nell’attacco condotto da uomini armati – ha spiegato il governatore – riteniamo che le ragioni dietro questa azione siano da ricercare in scontri recenti tra clan nella regione”. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -