Migranti, UE contro l’Austria: la barriera non è la soluzione giusta

 

austria-brennero

STRASBURGO – “Quello che sta accadendo al confine tra Italia e Austria non è la soluzione giusta”. Lo ha detto il Commissario europeo Dimitri Avramopoulos parlando alla plenaria di Strasburgo. “La Commissione europea è molto preoccupata” per l’annuncio austriaco di voler costruire una barriera al Brennero. ha detto da Bruxelles la portavoce del Commissario, Natasha Bertaud, specificando che “abbiamo visto gli annunci” e se saranno messi in atto “dovremo valutarli molto seriamente” per le conseguenze sulla libera circolazione.

Sottolineando che “le reintroduzioni dei controlli alle frontiere interne devono essere eccezionali e temporanei” la Commissione “valuta” le azioni dell’Austria e Avramopoulos “nel pomeriggio avrà un colloquio con il ministro dell’interno austriaco”. Bertaud ha poi aggiunto che “non ci sono prove di una deviazione dei flussi di migranti dalla Grecia all’Italia”‘ ma sono stati osservati “15mila arrivi in Italia dalla Libia dall’inizio dell’anno”. ANSA



   

 

 

2 Commenti per “Migranti, UE contro l’Austria: la barriera non è la soluzione giusta”

  1. Fin da piccolo mi hanno insegnato che per entrare in casa di altri occorre bussare.!
    In altro periodo storico quando mio padre, con me, da Milano in gita in TFar visita i suoi commilitoni della “Grande Guerra” (Il mondo per me era tutto diverso) appena entrati nell’Aia . chiamava a gran voce . : Vieni Vieni era una festa. . (Nella Kappa del camino vi era un sacchetto di pelle con le polveri (fatte da loro) ed altro sacchetto con un pò di tutto,.ed altro con sale grosso.!!!
    Il motivo.? era normale l’abigeato , anche se esisteva il procaccia…. Ti potevi prendere per “legge” una fucilata … magari a sale III- Altri tempi “Ora siamo liberi”

  2. Quella barriera che sta approntando l’Austria al Brennero ci creerà problemi economici per trosporti turismo ed altro,però è ormai necessario
    istituire dei filtri altrimenti i popoli Europei insorgono.
    I palazzi della politica europea ci diffida e si rende conto che questa situazione di accoglienza incontrollata non è più sostenibile.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -