Clandestini stipati in furgone, arrestati due passeur tunisini

 

VENTIMIGLIA (IMPERIA), 8 APR – Due passeur tunisini di 33 e 36 anni, il primo residente a Nizza (Francia) e il secondo a Sorbolo (Parma), che cercavano di far espatriare clandestinamente in Francia dodici migranti africani, originari di Guinea, Senegal e Mali, sono stati arrestati dai carabinieri di Ventimiglia. I migranti sono stati rifocillati e trasferiti in diversi centri di accoglienza.

I due passeur, che viaggiavano a bordo di un furgone Citroen con targa francese, sono stati intercettati sulla Statale 20 del Col di Tenda, mentre tentavano di raggiungere la Francia attraverso l’ex valico di Olivetta. I migranti erano stipati nel furgone, senza alcuna presa d’aria e rischiavano di soffocare. Alla vista dei militari i due passeur hanno cercato di cambiare senso di marcia, ma alla fine sono stati fermati. Il mezzo, intestato a un loro connazionale, è stato sequestrato. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -