Venezia: il 70% degli acquirenti di proprietà immobiliari è straniero

 

venezia-Palazzo_Ducale

VENEZIA, 4 APR – Gli acquirenti internazionali rappresentano circa il 70% delle vendite di proprietà residenziali a Venezia. Il 25% di questi investitori stranieri sono cittadini britannici, seguiti dai francesi (20%) e dai tedeschi (10%). Lo afferma un’indagine sul mercato immobiliare residenziale a Venezia condotta da ” Engel & Völkers”, società tedesca di intermediazione di immobili residenziali e commerciali di alta gamma. Un mercato, quello delle case a Venezia, che ha visto un continuo sviluppo.

“I prezzi sono aumentati costantemente negli ultimi 20 anni e sono rimasti relativamente costanti, anche dopo la crisi finanziaria” dichiara Giacomo Argenio, di Engel & Völkers. La maggior parte dei compratori acquisiscono beni immobili su Venezia per investire e generare reddito attraverso affitti turistici. Gli indirizzi più costosi si trovano sul Canal Grande. Qui i prezzi più alti vanno da 8.000 euro fino a 20.000 euro al metro quadrato. (ANSA)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

1 Commento per “Venezia: il 70% degli acquirenti di proprietà immobiliari è straniero”

  1. Hai scoperto l’america.- E’ da anni he ci stanno vendendo tutto . cmpreso le industrie ed i diritti di varie cose, i Brevetti, – … Noi fatti servi .!!! …

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -