Brennero: centri sociali assaltano agenti della Polizia austriaca

 

centri-sociali-brennero2

Alcuni manifestanti (centri sociali) della marcia svoltasi al Brennero contro le politiche Ue sui migranti hanno assaltato gli agenti la polizia austriaca. Come hanno reso noto le autorità austriache, alcuni manifestanti sono stati fermati. I tafferugli è avvenuto al termine della manifestazione, quando i manifestanti erano giunti sul lato austriaco del confine.

Alcuni di loro, una cinquantina, avrebbero lanciato sassate e bengala contro gli agenti, ferendone alcuni, dicono le autorità austriache.

Alla manifestazione, indetta dai centri sociali dell’Italia settentrionale, hanno partecipato centinaia di giovani provenienti da tutta Italia, dall’Austria e dalla Germania.

I manifestanti si sono dati appuntamento davanti alla stazione ferroviaria nei pressi del valico e da lì hanno marciato fino al confine, giungendo in territorio austriaco. Un gruppo di ragazzi che partecipavano alla manifestazione proveniva da una visita al campo di Idomeni al confine greco ed hanno denunciato quelle che hanno definito le condizioni disumane con le quali vengono accolti i profughi. I giovani dei centri sociali durante il corteo hanno indossato giubbotti di salvataggio, per ricordare i migranti che muoiono annegando in mare nei loro viaggi della speranza. ANSA

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppure fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -