Rubato in Spagna strumento con materiale radioattivo

 

radioattivo

Le autorità spagnole hanno lanciato un appello per ritrovare un contenitore arancione, rubato a Siviglia, contenete elementi radioattivi, che però non è pericoloso se non viene manomesso.
Il Consiglio di sicurezza nucleare (CSN) sta chiedendo aiuto al pubblico per cercare un oggetto che contiene un dispositivo per computer utilizzato per misurare la densità del suolo e l’umidità. L’apparecchiatura appartiene al Centro Studi dei Materiali e Controllo Building, SA (Cemosa), e contiene due sorgenti radioattive a bassa attività: cesio 137 e americio 241.

L’attrezzatura mancante è  nella categoria di livello di minaccia 4, ma è “improbabile che possa essere pericolosa per le persone”. Il CSN avverte che chi individua l’apparecchiatura si deve astenersi da manomissioni  e avvisare immediatamente le autorità.

Lo strumento è stato rubato da un veicolo parcheggiato in Avenida de las Ciencias, Siviglia. Le Autorità dicono che il dispositivo  si trova in un contenitore  arancione di 80 x 50 x 50 cm, con una fibbia doppia sicurezza. Secondo La Vanguardia, il dispositivo è dotato all’interno di un manico in metallo sulla parte superiore, un display di vetro con un tastierino numerico e un tubo metallico contenente materiale radioattivo. (RT.com)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -