Confesercenti Emilia R.: chiusi 817 negozi in due mesi

 

BOLOGNA, 29 MAR – Le piccole imprese del commercio continuano a diminuire anche in Emilia-Romagna: a dirlo è l’Osservatorio Confesercenti, secondo cui nei primi due mesi dell’anno hanno chiuso altri 817 negozi, a fronte di 174 aperture: il saldo è quindi negativo per 643 imprese. L’andamento negativo ha riguardato in questo bimestre tutte le tipologie di imprese, dal commercio fisso e ambulante, ai bar e ristoranti e all’intermediazione.

“Senza una decisa ripresa dei consumi sarà impossibile invertire questa tendenza – ha detto Stefano Bollettinari, direttore Confesercenti Emilia-Romagna -. Turn-over elevato, esistenza in vita delle piccole imprese sempre più ridotta, nuove aperture col contagocce sono elementi di grande preoccupazione che devono portare anche a provvedimenti normativi adeguati a fronteggiare queste emergenze, come ad esempio interventi sui canoni di locazione dei negozi, per la lotta all’abusivismo commerciale e per la valorizzazione del commercio di prossimità”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -