I “neonazisti” e i parassiti di regime, cloaca dell’informazione

 

Il tg1, cloaca di parassiti raccomandati asserviti al Mainstream degli europorcosauri, che grazie al loro sostegno stanno desovranizzando i Paesi membri impoverendo e schiavizzando le popolazioni, ha aperto il sinistro propagandario TG1 delle 20:00 con una manifestazione da Bruxelles dove donne, uomini e vecchi protestavano contro il terrorismo; erano solo cittadini belgi decisi a reclamare il diritto di sicurezza nel proprio territorio.
Una delle tante manifestazioni copia incolla di quelle che in italia vediamo orma tutti i giorni da parte di No Tav, okkupanti vari, centri sociali, fascisti rossi e fancazzisti a libro paga della sinistra italiota.

Solo perchè Holligans o di destra e vestiti (alcuni) di nero, questi ultrà del calcio vengono definiti dall’inviata: NEONAZISTI IN PIAZZA, SCONTRI A BRUXELLES
Bruxelles scontri tra la polizia e un gruppo di teppisti ed estremisti di destra che hanno sfidato il divieto di manifestare contro il terrorismo, scandendo slogan xenofobi in piazza della Borsa, il luogo dove si ricordano le vittime degli attentati di martedì. (Bisogna invece lasciarsi ammazzare e tacere?)
Fortunatamente il loro stesso VIDEO è testimone delle menzogne riportare in questo servizio rivolto ai cerebro-assenti. Gli altri invece ci cascheranno difficilmente.

Naturalemente anche quella del memoriale calpestato dai nazionalisti è solo una bufala

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppure fai una donazione con PayPal


   

 

 

2 Commenti per “I “neonazisti” e i parassiti di regime, cloaca dell’informazione”

  1. Media di regime,finanziati dai cittadini obtorto collo!

  2. La IMMIGRAZIONE invasiva che da qualche decennio, e sempre più esponenzialmente, sta occupando e devastando il presente ed il futuro del nostro territorio peninsulare e continentale, non può essere considerato come una irrazionale xenofobìa, né come “cibo politico” per le destre di oggi e per il futuro. La problematica, da tutti ormai riconosciuta come epocale, non può passare così facilmente sottogamba, come un difetto razzista di o di intolleranza razziale. E’ una bestemmia dell’intelligenza! Che poi se ne cibino appunto, movimenti di destra dichiaratisi tali e orgogliosamente xenofobi e razzisti, è una indebita appropriazione politica del problema che non è certamente di parte, ma dovrebbe essere sentito da tutti i cittadini! Le nostre società civili ed etniche sono in pericolo, e questo è certamente il sentimento antropologico che pervade di paura e di incertezza della propria sopravvivenza, tutto il popolo europeo, e stigmatizzarlo come razzismo, o supremazia razziale, non è solamente improprio ma è colpevole di riduttivismo se non addirittura di complicità con forze che si nascondono e che stanno da decenni implementando le politiche eugenetiche di ispirazione Kalergiana, che sono ormai, sotto gli occhi di tutti!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -