Effetto Bergoglio: record richiesta moduli di sbattezzo nel 2015

 

bergoglio

27 MAR – Si conclude domani a Parma l’11/o congresso dell’Unione Atei e Agnostici Razionalisti (Uaar), che celebra un nuovo record di moduli per lo ‘sbattezzo’ richiesti online: nel 2015 ne sono stati scaricati dal sito 47.726, surclassando il record del 2012, quando furono 45.797. Da quando, nel 2000, è stato attivato il servizio sul sito per la richiesta di cancellazione dal registro dei battezzati da inviare alla parrocchia di riferimento, i moduli scaricati sono stati 338.429.

Dopo l’assemblea nazionale dei circoli ieri, da oggi il congresso traccia un bilancio degli ultimi tre anni e i circa 130 delegati italiani giunti a Parma sono chiamati anche ad eleggere il nuovo segretario. Due i candidati: Stefano Incani di Cagliari e Carmela Sturmann di Livorno. “L’associazione – sottolinea il segretario uscente, Raffaele Carcano – si è continuamente rafforzata in questi anni ed è ora una solida realtà, ma deve fare ancora numerosi passi avanti per raggiungere gli ambiziosi obiettivi che si è data”. (ANSA)



   

 

 

5 Commenti per “Effetto Bergoglio: record richiesta moduli di sbattezzo nel 2015”

  1. paolino pierino.

    Con questo pseudo Papa buonista ma senza cervello amico dei nemici dei cristiani saranno sempre di più le domande per sbattezzarsi Svende la Chiesa Cattolica e la cristianità ai musulmani Ritorni nella pampas la smetta di rompere i coyotes con il suo buonismo.fasullo

    • Dalle tue parole simdeduce che nonsei cristiano, ovvero non crdi alla chiesa. Pertanto non capisco come tu faccia. A,giudicare il referente di qualcosa in cui non credi, per di più con argomenti oscurantisti tipici dei cattolici integralisti. Se invece sei un “credente” sara’ meglio che ti rilegga il vangelo. Permil resto sappi che Buenos Aires è un metropoli che conta circa 15 milioni di abitanti, altro che paeselli come In Italia. Ed infine abbi il coraggio delle,parole. Vedi non c’è bisogno di storpiare le,parole. Per esempio: tu sei un COGLIONE. Vedi è facile

  2. Be meno male che si stanno censendo gli atei e gli agnostici così saranno i primi ad essere eliminati fisicamente se l’Islam radicale prenderà il soppravvento. Infatti mentre ai cristiani e agli ebrei è consentito manifestare il loro credo, per gli atei e agnostici giustamente non c’è posto.

    • La religione va di pari passo con l’arretratezza culturale, più è alta la seconda più è forte la prima. Gli occidentali ormai non credono più alle pagliacciate delle varie Chiese ed al loro parassitismo militante e di conseguenza si indeboliscono. L’Islam radicale è sintomo del crollo della scolarizzazione avuto in medio oriente negli ultimi 20 anni, in cui la scienza è stata respinta a favore dell’istruzione coranica, non senza pesanti colpe dell’occidente.

    • Per gli idioti come lei un posticino lo trovano

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -