“INVISIBILI. La Vita e l’Amore ai tempi della CRISI” di Giuseppe Palma

La prima opera narrativa (Racconto) sulla crisi economica

INVISIBILI-copertinaDall’inizio della crisi economica milioni sono coloro che hanno perso il lavoro o che lo cercano senza trovarlo, così come centinaia di migliaia sono le piccole imprese e le partite IVA che hanno chiuso. La situazione è veramente drammatica: dall’introduzione della moneta unica in avanti il nostro Paese è afflitto e svilito dalla disperazione di giovani e meno giovani che inviano centinaia di curriculum senza mai ricevere alcuna risposta, se non proposte di lavoro umilianti per la dignità umana e comunque non sufficienti a garantire una vita tendenzialmente serena.
Ed è proprio in questa cornice – del tutto realistica – che si colloca la storia che ho voluto narrare.

Il racconto è ambientato in Calabria ed è quello di due ragazzi che vivono una storia d’amore intensa e sincera, ma che, a causa della crisi economica e delle politiche neo-liberiste imposte dall’Unione Europea e dalla moneta unica, sono involontariamente travolti dagli eventi con risvolti umani che fanno parte della vita di tutti i giorni.

Sceneggiatura realistica e in alcuni tratti anche poetica.
Non mancano colpi di scena.
Epilogo tutto da scoprire.

——————————–

Editrice GDS, marzo 2016 (formato e-book)

Genere: racconto (narrativa neo-realistica)

L’e-book è acquistabile, al prezzo di € 1,49, in tutte le librerie on-line:

e tantissime altre….

Giuseppe PALMA

INVISIBILI.

La Vita e l’Amore ai tempi della CRISI



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -