Centri sociali nell’università di Bologna, polizia in assetto antisommossa

 

bologna-centri-socilaiBOLOGNA, 22 MAR – Ancora tensione a Scienze politiche a Bologna, teatro nelle ultime settimane di vari episodi di contestazione contro il professor Angelo Panebianco e contro la guerra. La Polizia, secondo quanto ricostruito, questa volta è entrata in facoltà in assetto antisommossa per far uscire militanti del collettivo Hobo (protagonista delle contestazioni al docente) entrati questa volta in un’aula con uno striscione per Giulio Regeni, pare con lo scopo di occuparla.

Secondo quanto riferito da testimoni all’interno della facoltà di Strada Maggiore sono volate anche manganellate e diversi studenti presenti per lauree e lezioni si sono spaventati e sono scappati. I manifestanti sono stati fatti uscire e, una quindicina, sono in presidio sul lato opposto della strada. Davanti all’ingresso principale sono rimasti schierati poliziotti e carabinieri. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -