Bancarotta fraudolenta: sotto inchiesta il cda di Banca Etruria, Boschi indagato

 

etruria-boschi

– Finisce sotto inchiesta per bancarotta fraudolenta il cda di Banca Etruria. I pm indagano su tutti i membri del consiglio di amministrazione guidato da Lorenzo Rosi, riporta il Corriere della Sera, compreso Pier Luigi Boschi, padre del ministro della Riforme Marie Elena Boschi.

I pm, guidati dal procuratore Roberto Rossi, concentrano le indagini sulle operazioni che avrebbero portato a svuotare le casse dell’istituto di credito facendolo fallire. (LaPresse)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -