Nel lager dell’Isis: “la donna che rispetta Dio non si pettina i capelli”

 

Gian Micalessin sta percorrendo la strada che porta a Raqqa, la capitale dello Stato Islamico. Tutti questi territori erano di proprietà dell’Isis. Qui il reporter raccoglie le testimonianze di quanti hanno visto amici e parenti uccisi dagli uomini del Califfato.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -