Livorno: tunisino da’ fuoco a casa della ex, rischia il linciaggio – video

 

Giacomo Niccolini

Caos in via Bengasi a Livorno quando, intorno all’ora di pranzo ha preso fuoco un appartamento al piano terra al civico 72 in un condominio di proprietà di Casalp.

Come scrive QUILIVORNO, un uomo di 30 anni, tunisino (Khemiri Belgacem) già noto alle forze dell’ordine per aver distrutto le auto in sosta davanti alla questura in via Boccaccio (leggi qui la notizia), ha dato fuoco alla casa dove abitava la ex compagna (34 anni livornese) dalla quale ha avuto due bimbi uno di due anni e mezzo e l’altro di 10 mesi.

“Prima o poi ti do fuoco alla casa”, le aveva promesso. E così ha fatto. Si è introdotto dalla finestra, destando l’attenzione degli altri condomini, e ha messo in atto il suo piano. Una colonna di fumo nero si è alzata in cielo annerendo la facciata dello stabile e invadendo gli altri appartamenti. Sul posto un esercito di soccorritori: una decina in tutto le ambulanze tra Svs e Misericordia scese in campo per soccorrere gli intossicati

In tutto circa 25 famiglie sono state evacuate dal palazzo e si è scatenato ujna sorta di linciaggio dell’incendiario salvato soltanto dall’intervento degli agenti che lo hanno strappato, dopo alcuni secondi, dalla furia del popolo.



   

 

 

1 Commento per “Livorno: tunisino da’ fuoco a casa della ex, rischia il linciaggio – video”

  1. Risorse che ci pagheranno le pensioni(dice qualche imbecille)!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -