Unicredit: al ceo Ghizzoni 3,2 milioni di euro di compenso nel 2015

 

unicredit-ghizzoni

Il ceo di Unicredit, Federico Ghizzoni, ha percepito nel 2015 un compenso totale di circa 3,2 milioni di euro rispetto ai 3,02 milioni complessivi del 2014. Nel dettaglio, il banchiere, secondo quanto emerge dalla relazione sulla remunerazione depositata in vista dell’assemblea degli azionisti di aprile, ha incassato un compenso fisso di poco più di 2 milioni, cui si sommano bonus e altri incentivi per 770mila euro e benefit non monetari per oltre 347mila euro. A questi si aggiungo 1,9 milioni come fair value dei compensi in equity. Al presidente Giuseppe Vita sono andati lo scorso anno 1,5 milioni di euro.

Passando a Mps, l’Ad Fabrizio Viola nel 2015 ha percepito compensi per 1,91 milioni: 557mila euro circa sono per l’incarico di Ad (di cui 471mila di fisso) e i restanti 1,35 milioni per la carica di direttore generale. All’ex presidente Alessandro Profumo, che ha lasciato lo scorso agosto, sono andati 186mila euro circa. askanews

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -