Roma, ladri e vandali nelle scuole: edifici imbrattati, feci ritrovate ovunque

 

Aule, corridoi e bagni imbrattati, con feci ritrovate ovunque. L’atto vandalico che ha colpito nel fine settimana le classi della scuola media Salvo D’Acquisto di Tor Sapienza, torna a sollevare un problema che alla zona non è nuovo.

degrado-scuole-roma

Solo poche settimane fa, il 16 febbraio, abbiamo assistito a un altro raid, stavolta nel vicino istituto scolastico Giovanni XXIII in via di Tor Sapienza. Nel caso specifico si è trattato di una banda di ladri, entrata nella struttura tramite una finestra divelta e uscita con materiale didattico, computer, cibo.

Da qui, il question time lanciato dall’opposizione al presidente Giammarco Palmieri, per “chiarire gli interventi che sono stati effettuati per rendere di nuovo fruibile in sicurezza per gli alunni e i docenti, l’edificio scolastico”, riaperto il giorno dopo gli atti vandalici. Ma anche per ragionare “sulla necessità di predisporre interventi strutturali a salvaguardia degli edifici scolastici” da simili episodi. A firmare l’atto è il capogruppo Fdi-An, Daniele Rinaldi.

A tal proposito il minisindaco, in sopralluogo lunedì insieme alla polizia Scientifica ha dichiarato tramite nota stampa di aver già preso provvedimenti in tal senso. “Ho chiamato l’Ufficio Tecnico per studiare un modo per allarmare le finestre e rendere più difficile l’intrusione”.

centocelle.romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -