Boldrini: no alla maternità surrogata se coinvolge donne indigenti

 

boldrini3Il tema della maternità surrogata è “delicato”, un conto è se coinvolge “donne indigenti”, altra cosa è se si tratta di “una scelta libera e consapvole”. Lo ha scritto su Facebook la presidente della Camera Laura Boldrini.

“Sono molto contenta per l’arrivo del piccolo Antonio Tobia nella famiglia di Nichi Vendola e Ed Testa. La nascita di un bimbo è sempre un evento felice e da accogliere con gioia. Dispiace, invece, ascoltare volgari attacchi rispetto alla loro decisione”.”In questi giorni – aggiunge la Boldrini – ho sentito commenti inaccettabili, che hanno alimentato un dibattito in alcuni casi dai toni incivili. Essere in disaccordo su una questione delicata come la maternità surrogata non autorizza nessuno a insultare e offendere”.”Il tema è certamente complesso. Personalmente, come ho già detto, ho delle riserve nel caso in cui la maternità surrogata coinvolga donne indigenti che portano avanti una gravidanza dietro il pagamento di una somma di denaro. In circostanze differenti, quando si tratta di una scelta libera e consapevole, non dettata dal bisogno, anche le valutazioni sono di natura diversa”.

Conclude la Boldrini: “Auguri ancora a Nichi e Ed impegnati, come tutti i genitori, a dare cura e amore al loro figlio, che spero di conoscere e stringere presto in un abbraccio”. (askanews)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

2 Commenti per “Boldrini: no alla maternità surrogata se coinvolge donne indigenti”

  1. Maternità radical-chic!

  2. Se invece fosse una madre snaturata, ma non indigente, andrebbe tutto bene…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -