Maltempo, quattro vittime al centrosud

 

maltempo

ROMA, 29 FEB – Altre tre persone sono morte a causa dell’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia.
Due vittime si sono registrate a Sessa Aurunca, in provincia di Caserta: un albero abbattuto dal vento ha colpito l’auto su cui viaggiavano. La terza vittima è una persona che è finita con l’auto in un torrente in piena a Sant’Angelo in Pontano, in provincia di Macerata. Un agricoltore era morto nelle scorse ore in provincia di Reggio Calabria.

Una donna, con i suoi figli di 7 e 14 anni, è salita sul tetto della sua auto per sfuggire all’acqua che stava invadendo l’abitacolo ed è stata salvata dai vigili del fuoco. E’ accaduto questa sera a Castel Madama, comune alle porte di Roma, in localita’ Valle Caprara al chilometro 9 della via Empolitana.
L’acqua che ha invaso l’abitacolo era di un torrente della zona che, dopo aver rotto gli argini, ha invaso la sede stradale e travolto due auto. Gli occupanti di una vettura sono riusciti a mettersi subito in salvo, mentre la donna si e’ rifugiata sul tetto della sua auto con i figli.

Sul fronte dei danni per il maltempo che ha colpito la Penisola, si registra anche una frana sui binari fra Cossato e Rovasenda (linea Biella-Novara), causata dalle forti piogge delle ultime ore, che ha provocato lo svio del treno regionale 4835. Illesi i 13 passeggeri a bordo del treno che sono stati accompagnati nella stazione di Cossato. Sospesa la circolazione.

Si attendono venti occidentali di burrasca, con raffiche di burrasca forte, sulla Sardegna, con mareggiate lungo le coste esposte. Dalle prime ore di domani, lunedì 29 febbraio si prevedono venti fino a burrasca forte, dai quadranti settentrionali, sulla Liguria e venti da forti a burrasca, dai quadranti orientali, sull’Emilia-Romagna, con mareggiate lungo le coste esposte.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -