Vittime delle banche protestano davanti a casa Boschi

 

Banche: protesta vittime 'salvabanche' davanti casa Boschi

LATERINA (AREZZO), 28 FEB – Protesta davanti alla casa della famiglia del ministro Maria Elena Boschi, il cui padre Pierluigi è stato l’ultimo vicepresidente di Banca Etruria, stamani, a Laterina (Arezzo), da parte di alcune decine di risparmiatori e clienti che si ritengono vittime del così detto decreto ‘salva banche’. Una manifestazione nella piazza di Laterina era stata annunciata nei giorni scorsi, ma prima di recarsi nel piccolo centro, i manifestanti hanno anticipato il loro presidio proprio davanti all’abitazione dei Boschi.

Esposti cartelli e striscioni contro il decreto e per richiedere i soldi considerati persi, oltre che contro il ministro Boschi, il premier Renzi e il Governo. La protesta rumorosa, con fischietti e tamburi, è durata circa mezz’ora davanti al cancello dell’abitazione, poi i manifestanti si sono trasferiti in corteo nel paese di Laterina, che dista circa un chilometro. La protesta si è svolta in modo pacifico. Dall’abitazione dei Boschi non c’è stato alcun segnale di reazione. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -