G20, Germania contro il piano per il rilancio dell’economia mondiale

 

schaeubleLa Germania va controcorrente al vertice dei ministri finanziari e dei governatori delle banche centrali del G20 che si apre oggi a Shangai. Berlino è contraria a un piano di stimoli fiscali per rilanciare la crescita economica, che attualmente sta rallentando a livello globale. E i tentativi dei governi di rilanciare le loro economie con allentamenti della politica monetaria, ha affermato il ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schauble in una conferenza stampa prima dell’inizio dei lavori del summit.

La riunione giunge con l’economia mondiale in affanno su diversi fronti, dal rallentamento della crescita della Cina, al crollo dei prezzi delle materie prime. L’Ocse la scorsa settimana ha ridotto le sue previsioni di crescita del Pil globale per quest’anno dal 3,3% al 3%. Uno scenario nel quale alcune tra le pricipali banche centrali del mondo cercano di reagire: il Giappone ha già adottato tassi d’interesse nagativi mentre la Banca centrale europea ha avviato un massiccio programma di acquisto titoli e la Federal reserve statunitense ha già segnalato un possibile rallentamento di ulteriori rialzi dei tassi d’interesse.

Ma Schauble è di diverso avviso. Ha affermato che le riforme sono più importanti e che “pensare a ulteriori misure di stimolo ci distrae dal vero scopo”. La Germania, dunque, “non è d’accordo su di un pacchetto di stimolo fiscale del G20″ anche perchè “la politica monetaria è estremamente accomodante al punto che potrebbe essere addirittura controproducente in termini di effetti collaterali negativi. Le politiche fiscali e quelle monetarie – ha sottolineato Schauble – hanno raggiunto i loro limiti: se si vuole che l’economia reale cresca non ci sono scorciatoie senza riforme”. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -