Obama ordina alle banche di Wall Street di non comprare titoli russi

obama-putin

MOSCA, 25 FEB – Monito dell’amministrazione Obama alle banche regine di Wall Street: comprare titoli russi indebolisce le sanzioni internazionali verso Mosca e va contro la politica estera degli Stati Uniti. Il messaggio – come scrive il Wall Street Journal – e’ stato inviato forte e chiaro a gruppi come Bank of America, Citigroup, Goldman Sachs, Jp Morgan CHsae e Morgan Stanley. E arriva nel momento in cui la Russia si appresta a emettere obbligazioni rivolte ai mercati stranieri per almeno 3 miliardi di dollari.

“Non e’ pressione, ma un’intimidazione, sono cose diverse”: cosi’ la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha commentato il monito dell’amministrazione Obama alle banche di Wall Street a non comprare titoli russi. La Russia si appresta a emettere obbligazioni rivolte ai mercati stranieri per almeno 3 miliardi di dollari. (ANSA)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

1 Commento per “Obama ordina alle banche di Wall Street di non comprare titoli russi”

  1. C’è un problema di gerarchia: Obama è il maggiordomo della banche, sono loro che lo pagano, dunque non è che può dare ordini ai suoi padroni, più probabilmente il vero governo USA vuole sottomettere la Russia.
    Il secondo problema è che la Russia non ha capito che i soldi si stampano, non si chiedono in prestito

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -