Prostituzione, ragazza in vendita per 30mila euro: arrestati due albanesi

 

Bologna – La Polizia ha arrestato due cittadini albanesi di 45 anni e 35 anni, per sfruttamento della prostituzione, con l’aggravante dell’uso della violenza e delle minacce.

vendita-ragazza-arrestati-albaneai

L’indagine dalla Squadra mobile, era iniziata nell’ottobre 2015, quando una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine, aveva soccorso una prostituta rumena 20enne che riportava lividi e ferite, nei pressi della Rotonda Ducati, e che a quel punto aveva denunciato i suoi sfruttatori.

Le indagini hanno portato al 45enne che, sempre per lo stesso reato, era stato rinchiuso, dapprima ai domiciliari con braccialetto elettronico, e poi in carcere, dove è stato raggiunto da questo ennesimo provvedimento. L’uomo, dalla sua abitazione, teneva le fila della sua attività, impartiva ordini al suo sodale, arrestato ieri al ritorno dal paese d’origine, e riceveva anche la prostituta, perlopiù per minacciarla e picchiarla.

Il 35enne aveva l’ordine di tenerlo informato, di sorvegliare il marciapiede, di consegnare il denaro e di accompagnare la donna sul luogo di meretricio, controllandola con frequenti passaggi in auto e contatti telefonici.

DONNA IN VENDITA PER 30MILA EURO. Dalle indagini sono emersi particolari davvero allarmanti. La squadra mobile ha interrogato alcuni personaggi sospettati di far parte del “giro”, così la giovane rumena era stata rimandata nel suo paese e, vistosi alle strette, il suo sfruttatore l’aveva venduta a un anziano austriaco per circa 30mila euro. Probabilmente, lo scopo dello scambio era di farla prostituire anche in Austria, ma per impedirlo era intervenuto un parente dalla 20enne.

La polizia ha intensificato i servizi anti-prostituzione per avere una mappatura del fenomeno sul terrotorio: è ancora ricercato l’uomo che la settimana scorsa ha accoltellato una giovane in via Firenze.

Noemi di Leonardo – bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -