Westminster – Conferenza Understanding Brexit di ABC Economics

 

Sabato 20 febbraio presso l’Università di Westminster si è tenuta la prima conferenza Understanding Brexit di ABC Economics.

abc-economics

Hanno partecipato all’evento circa 70 persone tra professionisti, imprenditori, accademici, studenti e membri del MIE (Movimento Italiano in Europa) e anche numerosi esponenti del London European Club.

La conferenza – moderata dalla giornalista Paola De Pascali – è stata trasmessa in diretta da LondonOneRadio con una media di 100 persone connesse per tutta la durata dell’evento.

I relatori erano due avvocati, Giulia Carnà e Claudio Calogiuri, un professore accademico, Luigi Jacopo Borrello e l’economista, Stefano Francesco Fugazzi.

Luigi Jacopo Borrello ha chiarito le motivazioni del referendum sia per stare “in” o “out” l’Unione Europea, analizzando lo scenario politico e valutando come il rapporto tra l’UE e il Regno Unito possa cambiare in caso di Brexit.

Giulia Carnà ha descritto il sistema che ruota attorno all’articolo 50 del Trattato di Lisbona, illustrando i procedimenti di cui i membri UE hanno bisogno di rispettare per revocare la loro adesione.

Dopo la pausa caffè offerto da Luadan Future Trade, Stefano Francesco Fugazzi, il fondatore di ABC Economics e autore del bestseller Brexit, ha analizzato gli impatti dell’immigrazione sui salari professionali, presentando le conclusioni di una recente ricerca condotta dalla Banca di Inghilterra.

Durante il suo intervento Fugazzi ha precisato: “Se il Regno Unito lasciasse l’Unione Europea, i costi delle norme UE non scomparirebbero del tutto, in realtà tutto dipende da quale strada la Gran Bretagna intraprenderà fuori dall’Unione Europea. Se il Regno Unito uscisse dall’UE per aderire all’EEA, Area Economica Europea, si stima che approssimativamente il 93 per cento delle norme EU continuerebbero ad essere valide”.

Claudio Calogiuri, solicitor, (Partner od Mentor Legal LLP Solicitors) ha illustrato come la legislazione e le norme sull’immigrazione potrebbero cambiare in caso di Brexit. Calogiuri, inoltre, si è soffermato sul ruolo dei cittadini dell’Unione Europea a sostegno dell’economica britannica.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -