Germania: manifestanti sequestrano un bus che trasportava “profughi”

Un centinaio di persone ha assalito e sequestrato un bus carico di richiedenti asilo ieri sera nella cittadina sassone di Clausnitz, in Germania.

I manifestanti che protestavano contro l’apertura di un nuovo centro d’accoglienza hanno fisicamente bloccato un pullmann che trasportava molti profughi tra cui diversi bambini posizionando tre autovetture lungo la strada. Il blocco è durato per due ore, tra cori di protesta dei dimostranti e pianti terrorizzati dei rifugiati. Solo l’intervento della polizia ha potuto sgomberare la manifestazione e consentire ai richiedenti asilo di raggiungere la loro destinazione finale.

I dimostranti hanno scandito “Wir sind das Volk”, “Noi siamo il popolo”: lo slogan reso celebre dal movimento anti-islamico Pegida, in costante crescita nei consensi.

L’episodio peraltro è stato ripreso in un video, presumibilmente dagli stessi manifestanti, messo online in queste ore e oggetto di violente polemiche. Le autorità di polizia tedesche hanno già reso noto che ben tredici persone sono indagate per i fatti della notte scorsa. Per loro l’accusa sarebbe quella di aver infranto la libertà di riunione.

@giovannimasini  – – Il Giornale



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -