Gita in Grecia anche per Gentiloni “mantenere in vita Schengen”

 

gentiloni-pd18 feb.  – L’Unione europea deve impegnarsi “in maniera decisa” a mantenere in vita Schengen e rivedere le norme del Trattato di Dublino, ha dichiarato il ministro degli Esteri italiano Paolo Gentiloni in visita ad Atene.”Ci aspettiamo un impegno deciso dell’Ue contro soluzioni eccezionali (promosse da) alcuni Paesi che possano avere conseguenze irreversibili per il trattato di Schengen, e l’impegno della Commissione a modificare il trattato di Dublino” che deve essere “attualizzato”, ha dichiarato incontrando il suo omologo greco Nikos Kotzias

“Le azioni unilaterali potrebbero portare al crollo di Schengen”, ha aggiunto Gentiloni. Gli ha fatto eco Kotzias secondo cui le iniziative uniliterali “portano alla frammentazione dell’Europa”. Il ministro degli Esteri greco si è detto favorevole a un incontro dei sei Paesi fondatori dell’Ue a Roma, iniziativa lanciata dall’Italia per rilanciare il progetto europeo.(fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -