Razzismo: marocchino denunciato 18 volte picchia un africano

 

TERNI, 16 FEB – Già denunciato 18 volte per lesioni personali dal 2011 ad oggi, per motivi razziali avrebbe aggredito un cittadino del Gambia, in Italia come richiedente asilo: per questo un marocchino di 23 anni è stato denunciato dalla squadra volante, a Terni.

A presentarsi in questura è stata la presunta vittima, con il volto tumefatto e con il naso sanguinante. Mentre l’agente in servizio al corpo di guardia ha chiamato il 118, il giovane ha detto di essere stato aggredito dal marocchino che, prima di tirargli una bottiglia di birra, lo aveva offeso con insulti razzisti.

Il giovane nordafricano – ha raccontato sempre il gambiano – già anni prima aveva accoltellato il fratello minore e, visto che nutrirebbe dell’odio contro le persone di colore, tutti i ragazzi provenienti dall’Africa centrale che vivono a Terni lo conoscono e cercano di evitarlo. Il marocchino è stato rintracciato e denunciato dagli agenti. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -