Migranti, l’Austria fa sul serio: tornano i controlli ai valichi con l’Italia

 

Per limitare il flusso dei migranti Vienna ha annunciato che saranno svolti controlli sui valichi con l’Italia. Sono in tutto 12 i passi sul confine meridionale che saranno presidiati, tra cui Tarvisio, Brennero e Resia. L’intervento di controllo dell’Austria prevede più ordini d’azione. L’attenzione sarà rivolta al traffico dei veicoli, dei treni e delle persone.

L’annuncio arriva dal ministro dell’Interno, Johanna Mikl Leitner, e dal ministro della Difesa, Hans Peter Doskozil poco dopo le parole di Jean-Claude Juncker, che si è detto “contrario alla chiusura delle frontiere in Unione europea”.

Controlli saranno svolti anche nelle zone a ridosso della frontiera. Degli appositi nuclei di intervento saranno impiegati, se del caso, per impedire l’intrusione di gruppi di persone che dovessero fare uso della forza.

Ipotesi recinzioni – “Le misure previste dall’Austria ai valichi di frontiera sono in fase di pianificazione – chiarisce Johanna Mikl Leitner -. I tempi dipenderanno dall’evolversi delle rotte seguite dai migranti. Mikl Leitner non esclude “se necessario” anche l’eventuale utilizzo “di recinzioni”. tgcom24.mediaset.it

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -