Nella rossa Toscana commercianti costretti a fare corsi anti-rapina

 

Seminari “antirapina” in Toscana per i piccoli commercianti. L’iniziativa è stata presentata da Confesercenti Firenze, e ha preso il via nei giorni scorsi. “La Toscana è diventata quinta nella classifica italiana dei furti nei negozi – ha spiegato il presidente di Confesercenti Firenze, Nico Gronch – sono numeri in aumento, ma più che il numero generale è preoccupante la percezione che gli operatori del commercio hanno di una insicurezza diffusa nelle nostre città”.

I corsi si compongono di tre parti. Nella prima i relatori illustrano il quadro giuridico e sociale; nella seconda si dedicano alla prevenzione dei rischi; nella terza presentano tecniche comportamentali per la gestione dell’evento-rapina, e dello stress correlato. “Noi partiamo dal presupposto che la prima difesa è l’attenzione delle potenziali vittime – ha spiegato Carlo Corbinelli, relatore ed ex colonnello dei Carabinieri – quindi puntiamo a diffondere una cultura della sicurezza”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -