Caso Regeni, Il Cairo: “Dai media occidentali notizie assolutamente false”

 

regeni“Alcuni giornali occidentali hanno pubblicato informazioni assolutamente false riguardo le circostanze della scomparsa” del ricercatore italiano Giulio Regeni, di cui si erano perse le tracce la notte del 25 gennaio al Cairo e che il 3 febbraio è stato ritrovato morto in un fosso sull’autostrada Il Cairo-Alessandria. E’ quanto ha dichiarato un responsabile dell’ufficio stampa per la sicurezza del ministero dell’Interno egiziano.

L’incredibile pasticcio dei falsi articoli di Giulio Regeni

In una nota, il responsabile ha precisato che “il team di ricerca allargato incaricato delle indagini sulla morte del giovane italiano prosegue i suoi sforzi di ora in ora in un quadro di cooperazione totale con la parte italiana”. La fonte ha precisato che “i risultati di questi sforzi saranno annunciati nel momento in cui si giungerà a informazioni certe”.

Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni , prima di partecipare al Consiglio Affari Esteri a Bruxelles, ha dichiarato: “Il passare del tempo non attenuerà il nostro impegno su questa questione. Nei prossimi giorni faremo il punto con il team investigativo che è da una decina di giorni al Cairo per verificare i frutti di una collaborazione che ci aspettiamo piena e totale da parte delle autorità egiziane”.

“Sul caso Regeni io credo che il governo italiano mantenga una posizione molto ferma. E’ chiaro che non è che ci accontentiamo di ricostruzioni facili o di verità di comodo”, ha detto Gentiloni. “La nostra partnership, che è una partnership importante, deve anche tradursi, in casi come questi, in una piena collaborazione per l’accertamento della verità. L’impegno nostro c’è – ha sottolineato – e non sarà il trascorrere del tempo ad attenuare l’impegno del governo italiano”. ADNKRONOS


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!
IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal


 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -