Francia, premier Valls: “Ci saranno grandi attentati dell’Isis”

 

isis-polli2

“Ci saranno altri attacchi e grandi attentati, questo è certo. La minaccia non diventerà minore, anche se noi lo vorremmo. Siamo in una guerra perché il terrorismo ci combatte”. E’ il parere del premier francese Manuel Valls, espresso durante la Conferenza sulla Sicurezza in corso a Monaco. La minaccia è “mondiale”. “La battaglia al terrore durerà a lungo, forse un’intera generazione”. Il primo ministro francese ha poi affermato che bisogna trovare delle strategie efficaci contro la radicalizzazione: “Esiste questa fascinazione ideologica, ci sono migliaia di estremisti in Francia, anche tante donne”.

Attacco della Russia all’Ue – “Siamo in una nuova guerra fredda, le relazioni fra Ue e Russia sono deteriorate”. Le parole sono del premier Dmitri Medvedev a Monaco. “La strada delle sanzioni – ha proseguito riferendosi alle misure Ue contro la Russia per la crisi ucraina – non porta da nessuna parte e la situazione non farà altro che peggiorare”.

Immediata la replica di Valls – “Per ottenere la pace in Siria – ha detto il premier francese rivolgendosi a Medvedev – la Russia deve cessare i bombardamenti della Russia alla popolazione. L’accordo dell’International Syria Support Group è un primo passo, ma ora devono seguire fatti e deve essere realizzato”. “Non c’è alcuna prova del fatto che vi siano bombardamenti contro i civili – ha ribattuto il premier russo – anche se siamo continuamente accusati di colpire obiettivi diversi dal terrorismo”. Il primo ministro russo ha anche denunciato la “mancanza di scambio di informazioni”.

Arabia Saudita prepara intervento di terra in Siria – L’Arabia Saudita sta inviando soldati ed aerei da caccia nella base militare turca di Incirlik in vista di una possibile invasione di terra della Siria: lo scrive il quotidiano britannico The Independent, secondo cui il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha confermato la notizia in una dichiarazione oggi al quotidiano Yeni Şafak. “L’Arabia Saudita ha dichiarato la sua determinazione contro Daesh (l’Isis, ndr) dicendo di essere pronta a mandare aerei e truppe”. TISCALI


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

1 Commento per “Francia, premier Valls: “Ci saranno grandi attentati dell’Isis””

  1. Traduzione: il governo francese servo dei poteri forti, ha deciso di organizzare un’altro attentato, così potrà istituire lo stato d’emergenza nazionale ed imbavagliare l’opposizione, magari incarcerarli anche, altrimenti i traditori della Francia rischiano di perdere le elezioni.
    (se funzionasse il PD è prontissimo a fare lo stesso in Italia)

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -