L’Isis attacca per la prima volta Front National: “Vi colpiremo”

 

Marine-Le-PenPARIGI – Toni duri e di condanna, come è tipico nel linguaggio usato dall’Isis, ma questa volta diretti, e per la prima volta contro il Front National, il partito di Marine Le Pen.

Secondo quando riporta Le Figaro online, nell’ultimo numero della loro rivista di propaganda in francese “Dar-al-islam”, l’Isis evoca gli attentati di Parigi e le prossime minacce, oltre a prendersela con i musulmani di Francia che condannano la jihad.

“La questione non è sapere se la Francia sarà di nuovo colpita da attentati come quello di novembre scorso. Svegliatevi poveri folli. Le questioni pertinenti riguardano adesso i prossimi obiettivi e la data”, scrivono gli autori nel loro “editoriale”.

Per la prima volta la propaganda dello Stato islamico se la prende direttamente contro il Front National. Nella rivista di oltre un centinaio di pagine viene anche pubblicata una foto del raduno annuale del partito di Marine Le Pen il primo maggio scorso accompagnata da una didascalia: “raduno di idolatri del Fn. Obiettivo prioritario”.

Vari responsabili del Front National hanno immediatamente reagito alle minacce. Su Twitter il segretario nazionale Nicolas Bay si è rivolto al premier: “manifestazioni del Fn nelle mire dello Stato Islamico… soddisfatto Manuel Valls?”. Florian Philippot, esponente di punta del Fn, twitta: “Attraverso il Front National, Daesh se la prende con la Francia”.  tio.ch



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -